CONSORZIO

Come associarsi   Perché associarsi

 

 

L’ U.DI.AL nasce nel 2000 grazie all’intuizione e alla volontà di Antonio Argentieri che convince e coinvolge 11 colleghi ad intraprendere un comune cammino consortile.

 L’obiettivo è quello di formare un gruppo coeso di distributori indipendenti animati da medesime intenzioni nel quale mutuare necessità e aspirazioni.

Un progetto che, sin dalla sua nascita, si fonda e si salda su tre presupposti assoluti e fondamentali: AMICIZIA - UNITA’ - ONESTA’ nei confronti di se stessi e del mercato.

Oggi, U.DI.AL, sul mercato della distribuzione Horeca   del Centro-Sud Italia è una realtà riconosciuta e in forte crescita, capace di iniziative innovative, politiche sane e lungimiranti atte a creare un polo di distributori indipendenti sempre più competitivi rispetto alle crescenti esigenze del moderno mercato dell’HoReCa.

 Da Novembre 2014 UDIAL è attiva anche nel canale D.O. Retail garantendo ai propri associati contratti quadro e attività promozionale con I.D.M. (industrie di marca) del Food Service.

.Grazie a una serie di iniziative, strategie ad hoc e attività dedicate la numerica della aziende associate UDIAL, nel 2019 conta 270 aziende di distribuzione associate. I soci sono dislocati tra Puglia - Basilicata - Sicilia - Calabria - Campania - Lazio – Molise – Abruzzo - Umbria - Marche e Sardegna.

 Presidente Antonio Argentieri, Vice presidente Vincenzo Petrocelli, consiglieri: Marco Grassi, Emanuele Riccardo Mariano, Cosimo Quinto, Mario Soldato, Felice Zangallo, Gaetano Tartaglione.

 L’organigramma operativo vede nel ruolo di General Manager Luigi Cetrangolo, referente ufficio amministrativo Dr. Massimo D’Angela, responsabile ufficio andamento aziende/soci, Cosimo Altavilla, ufficio segreteria e attività promozionali Luigi Buzzerio, Paolo Ciola responsabile del progetto prodotti a marchio e dello sviluppo D.O. Retail coadiuvato da Francesco Zullino, Responsabile Comunicazione ed eventi Giuseppe Rotolo

 Inoltre, l’operatività del consorzio sul territorio è garantita da uno staff di CT (Collaboratori territoriali) che hanno il compito di monitorare continuamente le aree di competenza, lavorare per lo sviluppo di UDIAL e soprattutto seguire i soci a livello periferico per ogni particolare problema che gli stessi possano avere: applicazioni contratti, gestione delle attività promozionali.