Grande successo per la 14 edizione del Convegno U.DI.AL.

» Eventi » Grande successo per la 14 edizione del Convegno U.DI.AL.
La 14°edizione del convegno UDIAL, il 30 gennaio presso l’Hotel Parco dei Principi di Palese-
Bari, ha rinnovato il successo delle precedenti edizioni, confermandosi evento di caratura
nazionale oltre che occasione d’incontro sempre ampiamente partecipato capace di proporre temi
e argomenti in linea con le problematiche del momento.
Al gran completo i soci UDIAL, numerosissima la presenza dei manager delle aziende per questa
edizione del tutto speciale vista la ricorrenza del ventennale dalla fondazione di UDIAL, occasione
che è stata adeguatamente celebrata come potrete vedere nell’accurato servizio che trovater nelle
 
pagine a seguire di questo numero di Drink Style.
 
 
 
Gli ospiti, oltre 600, sono stati accolti nell’elegante e raffinato Hotel Parco dei Principi, ubicato
strategicamente esattamente all’uscita dell’Aeroporto di Bari-Palese.
A partire quindi dalla perfetta logistica e dalla cordiale accoglienza, il convegno si è svolto nel
migliore dei modi con la piena soddisfazione di tutti i presenti che hanno apprezzato i contenuti
della manifestazione e i tanti momenti di relazione che ne sono nati.
A conferma dell’importanza dell’evento va segnalata la presenza di giornalisti e organi di
comunicazione fra i quali: Antenna Sud, TV Oggi e la Gazzetta del Mezzogiorno.
 
Il convegno
Nella sala plenaria del Parco dei Principi i lavori come consuetudine sono stati aperti dal discorso
del presidente U.DI.AL. Antonio Argentieri. Un intervento appassionato e diretto - come è nello
stile del personaggio - capace di denunciare con estrema chiarezza e senza tante cerimonie le
criticità più evidenti che danneggiano la categoria dei distributori. Un discorso articolato e ben
circonstanziato che ha anche messo in luce ed evidenziato quelli che sono i valori fondanti del
consorzio, Unione, Determinazione, Identità, Amicizia e Liberta.
Il secondo intervento ha visto sulla ribalta il general manager del consorzio Luigi Cetrangolo
il quale, nella sua relazione ha fornito i numeri salienti che oggi il consorzio U.DI.AL esprime: 270
aziende associate. L’intervento di Cetrangolo ha posto in evidenza quelli che devono essere i fattori
base per un consorzio che vuole continuare ad operare da protagonista
Conoscenza quale indispensabile fattore per competere in un mercato sempre più complesso e
dinamico, sul concetto di “conoscenza” Cetrangolo ha rimarcato l’importante iniziativa varata dal
consorzio UDIAL per il 2020, la creazione di un Data Ware House per la rilevazione e l’analisi dei
dati di vendita, progetto avviato in collaborazione con IRI Infoscan, società di caratura
internazionale che vanta un notevole know how in merito.
L’altro fattore che UDIAL mette al centro delle sue strategie è quello della Formazione quale
strumento indispensabile per la crescita professionale dei propri soci.
E poi la Vicinanza, intesa come stretta collaborazione con i soci in periferia, il monitoraggio
continuo delle esigenze che hanno sul mercato. Un compito delicato e fondamentale quello della
 
vicinanza che viene assolto con il lavoro giornaliero di ben otto collaboratori territoriali sempre
vicini alle instanze e alle necessità nel socio in periferia.
Cetrangolo ha concluso poi sul concetto di flessibilità, ovvero la capacita, anche di un grande e
numeroso gruppo come U.DI.AL. di adattarsi velocemente e nel migliore dei modi ai cambiamenti,
per stare sempre al passi e competere con successo in un mercato in continua evoluzione.
I relatori
Il convegno ha potuto contare su due relatori di grande spessore e livello: Daniele Gilli e
Marco Colombo di IRI, i quali fanno fatto il punto statistico sui diversi canali distributivi. Colombo
ha mostrato i dati statistici di vendita delle bevande nel 2019, tracciando anche le previsioni per il
2020, mentre Gilli si è soffermato sul canale moderno evidenziandone andamenti, criticità e
cambiamenti.
In conclusione un interessante Talk Show al quale ha partecipato anche Mario Carbone, sempre di
IRI, domande e risposte sui mercati e sul ruolo che avrà la distribuzione nel futuro.
Il 14 convegno UDIAL ha avuto poi anche il suo break dedicato alla buona tavola con la pausa con
il pranzo allietata dalla staff e dalla cucina del Parco dei Principi. Ottime le portate, perfetto il
servizio, molto soddisfatti gli ospiti.
La cerimonia del ventennale
Nel pomeriggio poi una bellissima cerimonia dedicata al ventennale del consorzio, un evento
toccante e coinvolgente che sarà ricordato a lungo. Condotto da Antonella Carone, lo spettacolo
realizzato attraverso sette bellissimi video. Teatro e musica insieme, video coinvolgenti ha
raccontato i valori e la storia del consorzio e che hanno suscitato viva emozione in tutti i presenti.
La cerimonia si è conclusa con la premiazione a chi in questi anni ha collaborato fattivamente con
UDIAL. Una grande festa per tutti, una giornata indimenticabile.
Allegato: - Data: 04-02-2020